Patologia molecolare

La diagnostica patologico-molecolare è parte integrante della procedura diagnostica istologica / citologica. Si occupa prevalentemente di alterazioni genetiche di lesioni neoplastiche presenti sul materiale istologico e citologico.

Analisi delle mutazioni

Il sequenziamento Sanger e il Next Generation Sequencing (NGS) del DNA consentono di analizzare le mutazioni genetiche dei tumori.

Analisi dei frammenti

Questo metodo viene impiegato per l’analisi dell’instabilità dei microsatelliti (ad es. in caso di carcinomi del colon-retto) e della clonalità in presenza di neoplasie linfatiche.

FISH/CISH

L’ibridazione in situ utilizza sonde per l’analisi di mutazioni genetiche a livello cromosomico in presenza di tumori.

Persone di contatto

PD Dr. med.Davide Soldini, direttore dell'istituto

Responsabile patologia molecolare
Medico specialista FMH in patologia e patologia molecolare

044 269 99 28

Dott.ssa med.Simone Brandt

Vice responsabile patologia molecolare
Medico specialista FMH in patologia e patologia molecolare

044 269 99 76

Dr. med. vet. Ulrike amenisch Gross

Dott.ssa med. vet.Ulrike Camenisch Gross

Assistente alla ricerca

044 269 99 49

Kati Seidl Spirig - medica

Dr. sc. nat.Kati Seidl Spirig

Assistente alla ricerca

044 269 99 49

La nostra Patologia molecolare è un centro di formazione certificato SIWF.

Diese Webseite verwendet Cookies, um bestimmte Funktionen zu ermöglichen und das Angebot zu verbessern. Indem Sie hier fortfahren, stimmen Sie der Nutzung von Cookies zu. Mehr Informationen